Raffrescatori ad acqua: freschezza naturale ed economica anche in spiaggia

24 Luglio 2014

Raffrescatori ad acqua: freschezza naturale ed economica anche in spiaggia

Rinfrescare il vostro stabilimento balneare non è mai stato così facile ed economico. I raffrescatori ad acquaAquarial infatti, raffrescano e purificano l'aria sfruttando il semplice principio naturale dell'evaporazione: l'aria calda viene aspirata e passa attraverso filtri pregni di acqua che abbattono la temperatura, riconsegnando all'ambiente aria più fresca e pulita.

Adatti a qualsiasi ambiente, i raffrescatori Aquarial sono particolarmente indicati per raffrescare spazi esterni, anche in spiaggia o in uno stabilimento balneare
Con i raffrescatori ad acqua Aquarial, disponibili sia fissi che portatili in base alla superficie da raffrescare, potrete scegliere di rinfrescare determinate aree della spiaggia o dello stabilimento balneare in modo pratico, salutare, economico e semplice.

raffrescartori ad acqua portatili sono pronti all'uso: non necessitano d'installazione, sono facili da trasportare e sono immediatamente operativi. Dotati di ampio serbatoio per una lunga autonomia di funzionamento, possono essere facilmente posizionati dove e quando servono per rinfrescare in modo silenzioso e naturalel'ambiente.

Se quello che stai cercando è un'alternativa economica ed ecologica al caldo estivo per il tuo stabilimento balneare, contattaci e scopri la soluzione che fa per te! Con i raffrescatori ad acqua Aquarial avrai aria fresca ovunque, a meno di 2€ al giorno, anche in spiaggia!

Aquarial

Numero 1 in Italia

Socaf, fondata nel 1982, e vincitrice del Premio Industria Felix 2018, che la riconosce come la Migliore Piccola impresa della provincia di Bergamo, è attiva da 15 anni anche nel settore del raffrescamento evaporativo con il marchio Aquarial, leader del settore. La consolidata esperienza di Aquarial è il punto di forza dell’azienda, oggi numero 1 in Italia per il raffrescamento evaporativo. Oltre 2.000 clienti soddisfatti, tra cui più di 700 per impianti di raffrescamento fissi distribuiti come evidenziato in mappa.