Respira aria di montagna con i raffrescatori Aquarial

01 Aprile 2014

Respira aria di montagna con i raffrescatori Aquarial

Numerose ricerche dimostrano che la qualità dell’aria che respiriamo dipende dal contenuto di anioni, ovvero di ioni negativi presenti in essa. Gli anioni favoriscono infatti l’assorbimento dell’ossigeno da parte del corpo umano, con risultati di miglioramento della salute e del comfort abitativo.

Gli anioni contribuiscono anche alla neutralizzazione degli agenti inquinanti presenti nell'aria come batteri, virus, acari, polline, spore, polveri, cattivi odori, fumo ecc. che sono causa di svariate malattie respiratorie e di allergie.

La concentrazione media di anioni in un metro cubo di aria varia a seconda del luogo in cui ci troviamo; elevate concentrazioni di ioni negativi si trovano in natura nei boschi di montagna, vicino alle cascate, spiagge e tutti quei luoghi in cui le persone si sentono rinvigorite. Si passa da 1 miliardo di anioni per m³ d’aria in alta montagna a 200 milioni in collina, 80 milioni nelle città pulite, 20 milioni nelle città più inquinate e meno di 5 milioni per m³ in luoghi chiusi come abitazioni, uffici, negozi, etc.

Numerosi studi dimostrano come il nostro organismo reagisca alla carenza di anioni aumentando la produzione di serotonina, un ormone che, in dosi eccessive, provoca disturbi come irritabilità, svogliatezza, scarsa concentrazione, depressione, ipertensione, insonnia,etc; la carenza di anioni nell'aria predispone anche l'organismo all'insorgenza di patologie quali rinite, asma, affezioni respiratorie, forme allergiche ecc.

Al contrario, una maggior concentrazione di anioni comporta una serie di benefici: aumento della concentrazione, eliminazione dello stato depressivo, d'irritabilità, dell'insonnia, miglioramento del sistema immunitario, riduzione degli attacchi di asma, della tendenza al raffreddore e all'influenza, riduzione delle allergie respiratorie, ecc. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il livello della concentrazione di ioni negativi (anioni) nell’aria fresca non deve essere inferiore a 1000 unità di ioni negativi (anioni) per centimetro cubico.

Con i raffrescatori evaporativi Aquarial, che  producono fino a 2 milioni di anioni al secondo, in poche ore di funzionamento avrete un contenuto di anioni pari a quello di un’area boschiva con cascata, con effetti positivi sul funzionamento cardiaco e polmonare, sul sonno, sul metabolismo, ecc. Inoltre il contenuto elevato di anioni nell’aria previene la formazione della polvere e la proliferazione dei batteri.

Con i raffrescatori evaporativi di Aquarial, potrete rendere ogni ambiente, di vita e di alvoro, più salubre e confortevole e i vantaggi sono davvero molti: clima fresco e salutare, bassi consumi energetici, zero costi di installazione, comfort abitativo garantito.

Aquarial

Numero 1 in Italia

Socaf, fondata nel 1982, e vincitrice del Premio Industria Felix 2018, che la riconosce come la Migliore Piccola impresa della provincia di Bergamo, è attiva da 15 anni anche nel settore del raffrescamento evaporativo con il marchio Aquarial, leader del settore. La consolidata esperienza di Aquarial è il punto di forza dell’azienda, oggi numero 1 in Italia per il raffrescamento evaporativo. Oltre 2.000 clienti soddisfatti, tra cui più di 700 per impianti di raffrescamento fissi distribuiti come evidenziato in mappa.