Climatizzatori industriali: tutti i vantaggi del raffrescamento evaporativo

28 Maggio 2021

Climatizzatori industriali: tutti i vantaggi del raffrescamento evaporativo

Gli impianti di climatizzazione sono un elemento fondamentale per il benessere e la salute dei lavoratori all’interno di industrie e grandi ambienti lavorativi, in particolar modo durante i mesi estivi. Quali climatizzatori industriali sono più adatti alla tua attività?

 

I climatizzatori industriali si dividono in tradizionali impianti di condizionamento e innovativi impianti per il raffrescamento evaporativo. Entrambe le tecnologie sono studiate e realizzate per apportare aria fresca all’interno degli ambienti produttivi ma mostrano alcune sostanziali differenze che ne determinano i vantaggi e le limitazioni.

 

La comune aria condizionata è ormai molto diffusa in ambienti domestici e lavorativi, permette di rinfrescare in modo semplice e localizzato gli ambienti ma comporta anche alcune controindicazioni se utilizzata in modo superficiale o poco attento, e non è applicabile a tutti i settori produttivi a causa di specificità proprie della tecnologia che ne sta alla base.

 

Quali sono le controindicazioni degli impianti di climatizzazione ad aria condizionata?

  • Possono essere causa di problemi alle ossa e alle articolazioni per i repentini passaggi dal caldo esterno al freddo interno negli ambienti chiusi in cui agisce
  • Possono essere causa di allergie per accumuli di sporcizia e acari nei filtri se non adeguatamente e regolarmente puliti
  • Possono aumentare l’insorgenza di mal di testa, mal di schiena e torcicollo per la troppa vicinanza delle persone alle fonti di raffreddamento

 

Inoltre, l’aria condizionata non è efficace in ambienti lavorativi di ampie dimensioni, in luoghi che richiedono costantemente porte e finestre aperte né in ambienti di sviluppo che mostrano un occhio di riguardo per la sostenibilità ambientale, a causa dei liquidi refrigeranti di cui hanno bisogno per operare e delle emissioni nocive che generano nell’ambiente esterno.

 

La soluzione più efficace, versatile ed economica è il raffrescamento evaporativo

 

Cosa distingue i climatizzatori industriali con raffrescamento evaporativo? Sicuramente l’innovativo sistema di funzionamento secondo principio adiabatico naturale. I raffrescatori si compongono infatti di un ventilatore interno che aspira l’aria calda dall’ambiente circostante convogliandola contro uno speciale pannello evaporante in cellulosa imbevuto d’acqua, quando l’aria attraversa il pannello si raffredda cedendo il suo calore all’acqua che mediante evaporazione viene restituita all’esterno rinfrescata, pulita e sanificata da inquinanti gassosi.

Questo speciale sistema, infatti, prevede non solo il raffreddamento ma anche la pulizia costante dell’aria per assicurare in modo efficace il benessere delle persone. I numerosi ricambi d’aria garantiti dal sistema permettono inoltre di eliminare polveri, aria viziata, odori e germi contribuendo a ridurre la carica virale presente nell’aria.

 

Gli impianti di climatizzazione di questo tipo sono perfettamente funzionanti ed efficaci con porte e finestre aperte e anche in ambienti esterni, ideali per qualsiasi tipologia di settore produttivo e di ampiezza degli ambienti. Hanno costi di acquisto, installazione e gestione fino a 10 volte inferiori rispetto ai tradizionali condizionatori e sono ecologici, privi di emissioni dannose e con un considerevole risparmio nell’utilizzo delle risorse energetiche.

 

Non vedi l’ora di provare questo sistema ecologico, economico e innovativo? Scopri i raffrescatori fissi e portatili della linea Aquarial, tutte le loro caratteristiche e come avere in poco tempo aria fresca e purificata nella tua impresa!

Richiedi informazioni