Impianti di raffrescamento: utilità e vantaggi tutto l’anno

09 Settembre 2015

Impianti di raffrescamento: utilità e vantaggi tutto l’anno

Raffrescare gli ambienti è utile d’estate, così come durante la stagione più fredda. Gli impianti di raffrescamento infatti facilitano attività e operazioni, soprattutto in ambiente lavorativo, contro rischi e problemi causati dalle alte temperature.  Ma quali sono i veri vantaggi dell’aria fresca mentre si lavora?

Aria fresca 12 mesi

Le alte temperature possono causare disagi e problemi nella gestione delle attività produttive di impianti e aziende, non solo in estate. Coloro che agiscono e utilizzao macchinari che producono e disperdono calore non conoscono pause nemmeno durante i mesi freddi.
Ecco perchè gli impianti di raffrescamento sono utili 12 mesi su 12.

Respirare aria fresca e libera da pulviscolo, sporcizia e impurità, mantiene alta la concentrazione, evitando rischi e cali di attenzione, ma soprattutto rende agevoli le condizioni di lavoro per qualsiasi operatore costretto al contatto fisico con potenti macchinari che utilizzano energia elettrica e sono soggetti a surriscaldamento. Per esempio le industrie chimiche, metalmeccaniche, farmaceutiche, della plastica e della gomma, elettroniche, tessili e alimentari, così come falegnamerie, tintorie, tipografie e magazzini coinvolti in attività di imballaggio hanno costante bisogno di completare i propri luoghi e ambienti industriali di impianti di raffrescamento utili alla salute dei propri operai.

 

Vantaggi e benefici degli impianti di raffrescamento

All’interno di ambienti di lavoro, così come di edifici privati e in luoghi quali tensostrutture e impianti balneari (caratterizzati da un’alta concentrazione di persone), il raffrescamento dell’aria tramite evaporazione (un processo in cui il calore sensibile dell’aria è ceduto alle molecole dell’acqua sotto forma di calore latente che ne consente l’evaporazione) comporta notevoli vantaggi:

  • comfort fisiologico tutto l’anno;
  • poco ingombro fisico;
  • funzionamento silenzioso;
  • non genera correnti d’aria e fastidiosi movimenti di polvere;
  • minima manutenzione preventiva;
  • costi di gestione inferiori rispetto a impianti di condizionamento tradizionali;
  • azione rinfrescante ecologica e naturale, senza l’utilizzo di gas refrigeranti.

Il segreto di ottimi impianti di raffrescamento è un ricambio d’aria continuo e costante che mantiene in equilibrio la salubrità dell’aria, così come la temperatura dell’ambiente, senza sottoporre a stress microclimatico personale e addetti ai lavori, sia in estate che in inverno.

Aquarial

Numero 1 in Italia

Socaf, fondata nel 1982, e vincitrice del Premio Industria Felix 2018, che la riconosce come la Migliore Piccola impresa della provincia di Bergamo, è attiva da 15 anni anche nel settore del raffrescamento evaporativo con il marchio Aquarial, leader del settore. La consolidata esperienza di Aquarial è il punto di forza dell’azienda, oggi numero 1 in Italia per il raffrescamento evaporativo. Oltre 2.000 clienti soddisfatti, tra cui più di 700 per impianti di raffrescamento fissi distribuiti come evidenziato in mappa.