L’importanza di un corretto microclima negli ambienti di lavoro

09 Luglio 2020

L’importanza di un corretto microclima negli ambienti di lavoro

Aquarial conosce bene l’importanza del mantenimento del corretto microclima negli ambienti di lavoro. Negli uffici, così come nei reparti produttivi, è infatti necessario mantenere sotto controllo tutti i valori che vanno a influire sulla qualità dell’aria, perché si riflette sul benessere psicofisico di chi la respira quotidianamente.

 

Cos’è il microclima negli ambienti di lavoro?

È l’insieme dei fattori fisici ambientali che, in relazione alle attività fisiche dei singoli e alla tipologia di abbigliamento indossato, influenzano e caratterizzano gli scambi termici fra i lavoratori e l’ambiente circostante.

I fattori che determinano il microclima sono principalmente la temperatura e la velocità dell’aria e la percentuale di umidità presente in essa, e sono determinanti per valutare la tipologia degli ambienti di lavoro chiusi o semi-chiusi distinguendoli rispettivamente in:

  • ambienti moderati: in cui le condizioni di comfort termico e ambientale sono facilmente raggiungibili grazie a un adeguato sistema di raffrescamento
  • ambienti severi: in cui le condizioni di lavoro sono “estreme” a causa di temperature molto alte o molto basse, e richiedono una maggiore attenzione nell’installazione di sistemi per il corretto mantenimento della salute e della sicurezza dei lavoratori

 

Perché è importante agire sul microclima negli ambienti di lavoro

La valutazione del microclima è fondamentale per prevenire situazioni di disagio legate alla temperatura, all’umidità, alle correnti d’aria e agli sbalzi di temperatura all’interno dei luoghi di lavoro. Questi elementi, infatti, se non correttamente bilanciati possono avere un impatto negativo sulla salute fisica e psicologica dei lavoratori e di conseguenza sulla loro produttività.

I raffrescatori Aquarial sono stati progettati e realizzati per aiutare le aziende a mantenere il microclima ideale all’interno degli ambienti di lavoro, assicurando il corretto numero di ricambi d’aria ed evitando di incorrere in situazioni di “stress termico”, che possono sfociare in una vera e propria “sindrome dell’edificio malato dovuta alla mancanza di ventilazione”: un malessere causato dall’inquinamento dell’aria in spazi chiusi e che si riflette sul corpo umano con emicranie, vertigini, irritazioni cutanee e comparsa o aggravamento di allergie.

Dal punto di vista igienico inoltre, valori scorretti di umidità e temperatura in un luogo chiuso o semi-chiuso possono provocare la formazione di muffe, funghi o microrganismi dannosi per la salute dell’uomo.

Migliorare la vita dei propri dipendenti all’interno dell’azienda significa migliorare la loro salute e ottenere un ambiente più sereno, sicuro e produttivo, e un numero nettamente inferiore di infortuni sul lavoro.

 

I vantaggi dei raffrescatori Aquarial

Grazie al funzionamento tramite raffrescamento evaporativo adiabatico, tutti i raffrescatori fissi e mobili Aquarial garantiscono un effettivo ricambio d’aria e l’immissione di aria pulita e purificata nell’ambiente, mantenendo i corretti livelli di temperatura e umidità. Basandosi sul naturale processo di scambio di energia fra acqua e aria con la filtrazione di speciali pannelli evaporanti, mantengono l’ambiente fresco e gradevole eliminando anche polveri, aria viziata, odori e germi, riducendo la carica virale.

 

Una soluzione semplice, ecologica, economica ed efficace per rinfrescare e pulire l’aria dei tuoi ambienti lavorativi. Contattaci senza impegno per ricevere maggiori informazioni e un preventivo gratuito!