Raffrescamento ieri e raffrescamento oggi

27 Maggio 2015

Raffrescamento ieri e raffrescamento oggi

Il raffrescamento di ambienti interni ed esterni ha origini lontane. Come si rinfrescavano le architetture dei popoli antichi e gli edifici costruiti dai più grandi artisti d’arte contemporanea?

Ecco soluzioni d’acqua e verde per un raffrescamento naturale

Raffrescarsi: un’antica necessità

Bioarchitettura e architettura passiva nascono secoli fa. L’obiettivo attuale di ridurre i consumi energeticiattraverso l’utilizzo di energia green è in realtà un passo già affrontato dalle popolazioni che, a causa di più difficili condizioni di vita in aree molto calde del mondo, costruivano architetture e ambienti quotidiani in grado di raffrescare o riscaldare, regalando più benessere e comfort possibili.

Guardare al passato ci insegna così a migliorare il futuro.

L’esempio di Moghul

L’antica dinastia imperiale Moghul, la più grande durante la dominazione islamica in India, ha conosciuto e utilizzato tecniche di raffrescamento naturale per necessità.

L’involucro degli edifici di muratura spessa e di bassa conducibilità termica, era in grado di isolare completamente le strutture in pietra locale. L’uso di bambù o canna nelle pareti, schermavano il sole e proteggevano dal vento.

giardini Moghul erano suddivisi in quattro parti intersecando percorsi verdi e canali d’acqua: la vegetazione contribuiva a raffreddare l’ambiente grazie al principio dell’evapotraspirazione mentre l’acqua delle fontane migliorava l’umidità.

cortili, cuore dell’edificio, proteggevano gli ambienti abitati dall’irraggiamento diretto e ne costituivano il centro della vita sociale. Le verande erano “l’organo” di controllo contro l’irradiazione diretta del sole e dalle correnti ventose. La pietra locale, posta “a sbalzo” deviava i raggi luminosi e canalizzava i flussi d’aria. Il risultato: illuminazione diffusa e ambienti freschi.

Il bisogno di aria fresca

Giardini, terrazze e verande sono solo un esempio di come l’ingegno tecnico del passato può contribuire in modo naturale a molti passi avanti nel campo dell’architettura green e del raffrescamento naturale.

Oggi la tecnologia e innovazione compiono passi avanti ogni giorno, in tecniche e nuovi principi di raffrescamento di ambienti indoor e outdoor. Non dimentichiamoci che rinfrescare gli spazi di vita è stata, ed è attualmente, una necessità