Tetti d'acqua che raffrescano l'estate

08 Luglio 2015

Tetti d'acqua che raffrescano l'estate

Chi l’avrebbe mai detto che un giorno sarebbe stato possibile avere un tetto d’acqua? È successo a Bodrum, in Turchia, dove lo Studio GAD ha realizzato un roof pond (tetto d’acqua) in tre ville. Ma non è stato un capriccio estetico degli abitanti: il tetto d’acqua in realtà è un’ottima soluzione di risparmio energetico grazie alraffrescamento evaporativo.

Un tetto d’acqua che raffresca grazie all’evaporazione

Durante la stagione estiva il tetto d’acqua sfrutta l’antico ma attuale principio del raffrescamento evaporativo, ovvero l’abbassamento della temperatura dell’aria calda a opera di superfici umide. L’acqua sulla superficie di un edificio tende ad assorbire calore e successivamente a evaporare. Se è vero che per ogni grammo di acqua che evapora sono stati in precedenza assorbiti circa 2500 Joule di calore, risulta chiaro come l’acqua possa essere considerata come uno strumento naturale ed efficace per raffrescare l’ambiente

Il funzionamento

La massa d’acqua, posta sul tetto, ha uno spessore che varia dai 10 ai 40 cm ed è contenuta in una vasca di materiali termo-conduttori. La vasca è dotata di pannelli che durante il giorno proteggono l’acqua dal contatto diretto con le radiazioni solari. Capita quindi che:

  • durante il giorno l’acqua assorbe il calore interno all’abitazione, raffreddandola. Il calore passa attraverso il tetto e i materiali termo-conduttori che costituiscono la vasca, per poi essere assorbito dall’acqua;
  • durante la notte i pannelli vengono rimossi per consentire all’acqua, surriscaldatasi durante il giorno, di evaporare e quindi di raffreddarsi. 

Pro e contro

Ovviamente questa soluzione non è sempre attuabile. Non è infatti indicata in  zone di condizioni climatiche estreme.  Inoltre, consente di raffrescare solo gli ambienti direttamente a contatto con il tetto. Per questo motivo è preferibile installare un tetto d’acqua su edifici di un solo piano: se vi fossero più piani, solo l’ultimo gioverebbe dei benefici del roof pond.
Vi sono tuttavia dei casi in cui il tetto d’acqua è la soluzione perfetta per il risparmio energetico:  grazie al roof pond le ville in Turchia e le abitazioni messicane possono raffrescarsi e abbassare la propria temperatura interna di almeno 10/13°C.

Il potere raffrescante dell’acqua può raccontarci ancora qualcosa… sicuramente è un’ottima soluzione ecologica per gli edifici green.

Aquarial

Numero 1 in Italia

Socaf, fondata nel 1982, e vincitrice del Premio Industria Felix 2018, che la riconosce come la Migliore Piccola impresa della provincia di Bergamo, è attiva da 15 anni anche nel settore del raffrescamento evaporativo con il marchio Aquarial, leader del settore. La consolidata esperienza di Aquarial è il punto di forza dell’azienda, oggi numero 1 in Italia per il raffrescamento evaporativo. Oltre 2.000 clienti soddisfatti, tra cui più di 700 per impianti di raffrescamento fissi distribuiti come evidenziato in mappa.