Aria pulita? Ci pensano i raffrescatori evaporativi. Ecco come!

26 Settembre 2014

Aria pulita? Ci pensano i raffrescatori evaporativi. Ecco come!

I raffrescatori evaporativi non servono solo per rinfrescare, ma anche per purificare l'aria degli ambienti. In qualsiasi ambiente ci troviamo infatti, la polvere è sempre presente ed è uno dei fattori che determinano l' inquinamento indoor, ovvero l'inquinamento degli ambienti interni. Ma perché si crea la polvere e quali sono i rischi per la salute?

La polvere è composta da microframmenti di sostanze disgregatesi da ciò che è presente in un ambiente. A seconda di dove ci troviamo la polvere sarà quindi diversa e a causare le allergie non è tanto la polvere, ma generalmente una delle sostanze che essa contiene.

L'inquinamento atmosferico e le polveri sottili sono una delle principali fonti di polvere in città, anche all'interno degli edifici.

In scuole e uffici, stampanti laser, fax e fotocopiatrici emettono una quantità di polveri sottili fino a 2 volte superiore rispetto a quella contenuta nell'aria di una strada trafficata.

La polvere domestica invece è formata principalmente da cellule di sfaldamento umane, cui si aggiungono terriccio, residui alimentari, muffe, capelli, peli di animali, acari, particelle di detersivo.

In una stalla o un allevamento la polvere sarà formata principalmente da terriccio, paglia, granaglie, peli, muffe e acari.

Nella polvere di una falegnameria troveremo abbondanti particelle di legno mentre in un altoforno la polvere sarà principalmente costituita da ceneri e metalli.

La polvere esiste anche all'aperto ed è costituita per lo più da sabbia, terra, pollini, frammenti di erbe, polveri sottili e particelle di smog. Unica eccezione l' aria di montagna: in alta quota infatti non ci sono allergeni, l'acaro della polvere non sopravvive e gli inquinanti diminuiscono.

Raffrescatori evaporativi contro l’inquinamento indoor

Per combattere l'inquinamento degli ambienti interni è opportuno cambiare di frequente l'aria, ma non è sufficiente. I raffrescatori evaporativi sono un ausilio economico ed ecologico per pulire l'aria degli ambienti sfruttando il principio naturale dell'evaporazione.

Un ventilatore posto all'interno dei raffrescatori evaporativi aspira l'aria dall'ambiente; l'aria passa attraverso un pannello di cellulosa costantemente bagnato i cui alveoli impregnati d'acqua catturano tutte le microparticelle aerotrasportate. All'uscita dei raffrescatori evaporativi l'aria sarà più fresca, pulita e depurata.

Disponibili sia fissi che portatili, i raffrescatori evaporativi purificano e ricambiano l'aria fino a 25 volte in un'ora in qualsiasi ambiente, domestico o industriale, sia interno che esterno, anche con porte e finestre aperte. I raffrescatori evaporativi sono l'ideale in qualsiasi ambiente lavorativo.

Cosa aspetti? prova i raffrescatori evaporativi Aquarial, l'aria pulita non è mai stata così facile da ottenere!

Aquarial

Numero 1 in Italia

Socaf, fondata nel 1982, e vincitrice del Premio Industria Felix 2018, che la riconosce come la Migliore Piccola impresa della provincia di Bergamo, è attiva da 15 anni anche nel settore del raffrescamento evaporativo con il marchio Aquarial, leader del settore. La consolidata esperienza di Aquarial è il punto di forza dell’azienda, oggi numero 1 in Italia per il raffrescamento evaporativo. Oltre 2.000 clienti soddisfatti, tra cui più di 700 per impianti di raffrescamento fissi distribuiti come evidenziato in mappa.