10 buoni motivi per scegliere un raffrescatore evaporativo

10 Settembre 2014

10 buoni motivi per scegliere un raffrescatore evaporativo

L'estate, anche se si è vista poco, è agli sgoccioli, ma ecco dieci buoni motivi per cui non potrete più fare a meno del raffrescatore evaporativo, in qualsiasi stagione e con qualsiasi tempo!

1. PURIFICA L'ARIA: con un continuo ricambio d'aria, fino a 25 volte in un'ora, il raffrescatore evaporativo pulisce l'aria degli ambienti, purificandola da pulviscolo e particelle aerotrasportate, gas nocivi, odori sgradevoli o germi. Il raffrescatore evaporativo aiuta a combattere l'inquinamento indoor, ovvero l'inquinamento degli ambienti interni, che secondo le stime dell'OMS è una delle principali cause di morte prematura;

2. ECOLOGICO: sfruttando il principio naturale dell'evaporazione, il raffrescatore evaporativo rinfresca e purifica l'aria in modo assolutamente ecologico e con consumi di elettricità e di acqua irrisori. Inoltre non utilizza liquidi refrigeranti o gas dannosi per l'ambiente;

3. ECONOMICO: I costi di acquisto, installazione, gestione ed esercizio di un raffrescatore evaporativo sono fino a 10 volte inferiori rispetto a quelli dei condizionatori;

4. Anche per ESTERNI: i raffresactori evaporativi funzionano con porte e finestre aperte, possono essere utilizzati per grandi spazi (chiese, palazzetti dello sport, tensostrutture, industrie...) e anche per gli esterni (giardini, terrazzi, stabilimenti balneari, dehors...)

5. PORTATILE: con il raffrescatore evaporativo portatile, disponibile in varie misure, anche per uso domestico, potrete garantirvi aria fresca e pulita ovunque. I raffrescatori evaporativi portatili sono pratici, facili da posizionare e con una lunga autonomia di funzionamento.

6. MANUTENZIONE MINIMS: i raffrescatori evaporativi necessitano di una manutenzione davvero minima. Sono infatti dotati di sistema per lo scarico automatico dell'acqua e per la pulizia all'arresto, onde evitare ristagni d'acqua.

7. NIENTE UMINITA' SENZA SECCARE: il raffrescatore evaporativo non crea problemi di umidità, perché lo scambio termico tra aria ed acqua avviene all'interno della macchina e la percentuale di umidità trasportata nel flusso di aria è minima rispetto al volume di aria movimentato. A differenza dei condizionatori, il raffrescatore evaporativo rinfresca l'aria senza seccarla.

8. PURIFICA GLI ODORI: oltre a pulire l'aria dalle particelle aerotrasportate, il raffrescatore evaporativo la purifica degli odori ed è quindi particolarmente indicato in tutti gli ambienti domestici e di lavoro caratterizzati da aria pesante (cucine, stalle ecc..)

9. ALLERGIE: trattenendo il pulviscolo atmosferico e le particelle aerotrasportate, il raffrescatore evaporativo è un ottimo ausilio per combattere riniti allergiche e allergie stagionali.

10. SANO: Il contenuto di anioni nell'aria generato dai raffrescatori evaporativi corrisponde a quello di una cascata in un bosco. Come dimostrano numerose ricerche, il contenuto di anioni determina la qualità dell'aria perché favorisce l'assorbimento dell'ossigeno. A differenza dei condizionatori inoltre i raffrescatori evaporativi inoltre rinfrescano senza rischi per la salute causati da sbalzi termici, filtri sporchi, copi d'aria ecc.

...Ci dimenticavamo di dire che i raffrescatori evaporativi rinfrescano gli ambienti, aumentano la produttività sul luogo di lavoro e contribuiscono a ridurre il rischio di infortuni.

Cosa ve ne pare? non vi resta che provarli!

Contattaci senza impegno e scopri subito le nostre offerte di fine stagione:

RAFFRESCATORI INDUSTRIALI

RAFFRESCATORI PORTATILI

Aquarial

Numero 1 in Italia

Socaf, fondata nel 1982, e vincitrice del Premio Industria Felix 2018, che la riconosce come la Migliore Piccola impresa della provincia di Bergamo, è attiva da 15 anni anche nel settore del raffrescamento evaporativo con il marchio Aquarial, leader del settore. La consolidata esperienza di Aquarial è il punto di forza dell’azienda, oggi numero 1 in Italia per il raffrescamento evaporativo. Oltre 2.000 clienti soddisfatti, tra cui più di 700 per impianti di raffrescamento fissi distribuiti come evidenziato in mappa.